Vincere con un Jackpot!

I migliori metodi per vincere e fare Jackpot!
Postato da Jackpot Il febbraio - 5 - 2014

Slot machine con jackpot, ecco perché fanno gola!

Diciamoci la verità, tutti i giocatori, anche se alle prime armi, vogliono vincere, per questo le slot machine con jackpot fanno gola. Ma, attenzione, non tutte fanno al caso nostro. Come sceglierle allora? Se avete la pazienza di leggere quest’articolo, ve lo spiegheremo.

Cambiare vita è possibile e, talvolta, confidare un po’ nella fortuna è buona norma. Ma bisogna essere anche bravi, altrimenti si rischia davvero di non vincere nulla. Le slot machine con jackpot danno questa possibilità e ci sono alcuni casino online che fanno vincere più di altri. Bisogna, infatti, andare sui quei casino dove ci sono tanti giocatori perché più ci sono e più è alto il premio da vincere.

Clicca qui per vincere il jackpot slot online. Se cercate le slot machine con jackpot, vi abbiamo fornito un assist davvero notevole!
Perché i jackpot progressivi sono quelli più amati? Perché tutti noi vogliamo fare il colpaccio e così è possibile! Tutte le puntate concorrono al bonus e, quindi, più persone giocano più questo cresce.  In alcuni casi, anche con la puntata base si concorre alla formazione di questo mega jackpot, infatti una piccola parte di ciò che abbiamo puntato finisce in questo grande calderone.

Ma ci sono anche slot con puntata “a lato”, che si aggiunge alla normale per poter concorrere alla vittoria del jackpot. Poi ci sono le varianti multi jackpot e i jackpot che fanno vincere un premio fisso o quelli offerti dalle slot Marvel. Prendiamo come esempio Thor The Mighty Avenger, qui grazie a 30 linee di pagamento attive si può vincere di più rispetto alle altre slot.  Ci sono molte funzioni speciali e, in più, la possibilità di poter essere il fortunato vincitore di un’estrazione casuale di uno dei quattro jackpot favolosi e ricchissimi della Marvel messi sempre in palio.

Queste sono le ultime novità relative alle slot machine con jackpot, vi consigliamo di scegliere sempre il gioco giusto per evitare di spendere soldi a vuoto. Considerate che, in tutto questo, è necessaria la tecnica quanto la fortuna, quindi giocate d’istinto ma avendo sempre una strategia in testa. Così potrete giocare responsabilmente divertendovi.

Postato da Jackpot Il novembre - 13 - 2013

VincereAl10eLotto

Esistono due differenti modalità per vincere al 10eLotto. Sono due tecniche, che hanno riscontrato un enorme successo per vincere al 10eLotto con estrema facilità.

 La prima tecnica per vincere al 10eLotto è basata sull’estrazione ogni 5 minuti. Tale modalità consiste nel confrontare i 20 numeri estratti meccanicamente dal sistema di gioco con tutte le estrazioni comuni di ogni nazione.

È possibile ripetere lo stesso procedimento confermando la stessa estrazione tutti i giorni per un massimo di 50 volte ad intervallo di tempo di 5 minuti. Tali estrazioni avvengono dalle ore 5:00 fino alle ore 24.

Sicuramente è un metodo che richiede pazienza, tempo e concentrazione, ma sicuramente da tale metodo si ricavano degli ottimi profitti.

La seconda tecnica si basa su un metodo molto semplice. Bisogna puntare un solo numero per 3 giorni stabiliti nell’intero arco di una settimana, per ben 3 volte di seguito. State attenti, che bisogna giocare sempre allo stesso orario.

I numeri che puntate sono ricavati da una serie di combinazioni che di volta in volta si creano mediante il processo di estrazione.

Con questi due metodi, vincere al 10e Lotto è molto semplice e soprattutto sicuro. Entrambi i metodi richiedono comunque una soglia di attenzione molto alta, che vi induce ad essere costantemente aggiornati sulla possibilità di estrarre numeri vincenti che si verificano un maggior numero di volte.

Postato da Jackpot Il novembre - 11 - 2013

Bingo e lotterie istantanee: è boom!

Bingo e lotterie istantanee in questi ultimi anni sono cresciuti a dismisura, raggiungendo un livello davvero pazzesco. Il bingo e le lotterie istantanee  infatti hanno sempre avuto un ruolo importante nella storia degli italiani, ma di recente c’è stato un aumento delle giocate che francamente spaventa un pochino chiunque, numeri che sanciscono una voglia di giocare troppo al di sopra di qualsiasi comprensibile concezione. Certo, il gratta e vinci dalle nostre parti è più antico di qualsiasi altra cosa, rappresenta parte della nostra storia ed è questo davvero innegabile ma il fatto che ormai giochino quasi 2 cittadini su 4 forse è un pochino troppo, specie in un momento del genere. Già, come mai bingo e lotterie istantanee sono così ricercate in un momento di crisi economica mondiale? Ma perché non ci abbiamo pensato prima: che stupidi! Tutto torna! Le persone cercano un’alternativa, o meglio una scappatoia da questa povertà costretta e quindi si lanciano su queste cose come una speranza di svoltare. Ormai la situazione è grave e ci sono persone che giocano anche cifre considerevoli quotidianamente per bingo e lotterie istantanee, urge che lo stato faccia qualcosa prima che la situazione raggiunga un livello davvero troppo alto.

Postato da Jackpot Il novembre - 8 - 2013

Bingo online, la tutela statale che manca

Del bingo online abbiamo parlato già altre volte ma sostanzialmente per dire sempre le stesse cose purtroppo. Il bingo online cresce, cala, rinasce, ricrolla eccetera, a dimostrazione del fatto che forse i competitor italiani non sono poi al livello adeguato per rispondere alle necessità dei giocatori del bel paese. Sarebbe infatti fondamentale che questo rispondessero in maniera decisa alle richieste del mercato ma pare che se prima non arrivi il permesso della politica non si faccia nulla, come se non si avesse voglia di portare una ventata di aria fresca e questo non fa sicuramente del bene al gioco in se e per se. Sarebbe utile se ci si riferisse a nuove aziende per il bingo online come ad esempio codere ma più si va avanti e più si comprende che sostanzialmente c’è un freno dato dall’alto da parte di chi non vuole il cambiamento per motivi economici. Le iene lo hanno detto: la politica mangia moltissimo grazie a questo mondo e quindi è ovvio che non ci sia movimento alcuno in questo senso. Le sale vanno tutelate e se lo dicono loro non possiamo assolutamente fare nulla. Forse una bella class action potrebbe servire: bloccare il bingo online per 48h ma potrebbe essere solo un’idea.

Postato da Jackpot Il novembre - 7 - 2013

Ludopatie, la Regione Lombardia agirà così

Sul discorso delle ludopatie la Regione Lombardia ha deciso di prendere una posizione abbastanza decisa e precisa. Le ludopatie sono ormai un problema molto grave e sottovalutarlo il comune sa bene che potrebbe rivelarsi un grosso errore e per questo motivo si lavora a trovare una soluzione abbastanza rapida che possa in questo modo arginare quanto meno il problema. La risoluzione definitiva sembra essere un qualcosa di impossibile, trattasi di un disturbo del comportamento scaturito dall’abuso di alcuni tipi di giochi. Un’autentica tossicodipendenza senza che di tossico per il corpo ci sia nulla e per questo motivo bisognerebbe quantomeno pensare di abolire il gioco per limitare le ludopatie ma si sa che certe cose che generano interessi economici non saranno mai scalfiti davvero se non grazie a qualche provvedimento scaturito da alcune situazioni particolari. Il Presidente della regione Lombardia Maroni ha presentato stamani un progetto abbastanza chiaro per limitare questo problema e si pensa che in breve tempo verrà anche attuato facendo in modo che inizi il percorso prestabilito dall’iter, ma i soliti maligni pensano che questa soluzione non sia adatta per combattere il fenomeno delle ludopatie che invece richiederebbe degli interventi mirati decisamente molto più incisivi rispetto a quanto è stato invece disposto dal Pirellone.

Postato da Jackpot Il novembre - 6 - 2013

Il gioco del bingo, niente aumento dell

Sul gioco del bingo si riflette in termini erariali e si pensava a delle tasse che potesse cambiare un po’ la situazione. Il gioco del bingo muove molto denaro e in termini di dipendenza è ai primi posti, un secondo posto in particolare secondo la maggior parte delle statistiche fatte dalle migliori agenzie d’Europa, secondo posto ottenuto a causa delle slot machine che sembrano essere il problema principale in assoluto. Ma potete star certi che questo gioco non scherza assolutamente  e dignitosamente si gode la seconda piazza: un giro di ludopati spaventoso e forse anche meno evidente, un dato che le associazioni di consumatori dovrebbero evitare di prendere sotto gamba, ma tant’è purtroppo. Il gioco del bingo muove moltissimo denaro e miete molte vittime e lo stato se n’è reso conto ma ha potuto evitare a lungo misure specifiche proprio per la mancanza di pressioni politiche a riguardo. Poi l’arrivo di alcune forse attiviste che hanno messo in evidenza questo dato e a quel punto di è lavorato su questo aspetto e pareva che il provvedimento fosse quello di un aumento sull’IRAP da imporre ai concessionari direttamente con la speranza che certi numeri potessero andare al ribasso ma alla fine c’è stato un nulla di fatto: il bingo per il momento continua senza freni il proprio percorso.

Postato da Jackpot Il novembre - 5 - 2013

Bingo online: numeri fallimentari

Per il bingo online non è certamente il miglior momento storicamente parlando ma si stratta di un momento complesso. IL bingo online è uno dei pochi giochi che aveva retto dopo la crisi economica visti i costi di partecipazione e le probabilità di vincita che sono da sempre stati alla portata di tutti e alquanto conveniente per qualsiasi tasca e sembrava che le recenti modifiche in tema legislativo per questo gioco dovessero cambiare ulteriormente la storia ma è evidente che si è trattato di una sensazione semplice e non di una realtà di fatto, cosa che ovviamente ha avuto poi degli strascichi notevoli che ancora oggi vediamo produrre non pochi effetti. Infatti il bingo online ha poi visto un calo davvero inspiegabile che lentamente ha fatto sentire sempre di più il proprio peso al punto attuale in cui il gioco sta facendo registrare una situazione tutt’altro che felice. Il gioco è in un momento di crisi nera e sembra che soltanto un miracolo potrebbe in questo momento cambiare la situazione attuale. Il calo è sostanziale: si parla di 11 milioni di euro in meno nel giro d’affari rispetto allo scorso anno che rispetto alla portata del settore non è un numero poi troppo basso ma è un numero al contrario davvero importante. Tempi duri quindi per il bingo online che deve trovare velocemente la strada del ristoro per non crollare.

Postato da Jackpot Il ottobre - 31 - 2013

Sale bingo in mano ai politici?

Che le sale bingo fossero luoghi non esattamente puliti lo sospettavamo da tempo, forse non serviva nemmeno conferma. Le sale bingo purtroppo non potrebbero essere diverse da come sono: laddove c’è il gioco d’azzardo c’è sempre un movimento losco che si muove dietro le quinte e sebbene non sia una normalità piacevole va comunque accettata per quella che è senza fare troppe storie. Infatti il gioco purtroppo non può essere considerato un qualcosa di sano al 100% da tende sempre a creare degeneri e questo ovviamente vi fa capire che il passo è davvero breve per passare a qualcosa di peggiore, ma quanto scoperto dalle Iene, programma di Italia 1, vi farà cambiare ancora una volta in peggio le idee sulle sale bingo. Ebbene in un servizio mandato in onda ieri sera è stato dimostrato che c’è un movimento di politici che si muove alle spalle di queste sale da gioco che sarebbe proficue economicamente per questi signori i quali in sede istituzionale magari si dicono contrari al gioco. E’ uno scandalo e di non poco conto se vogliamo perché questo crea delle enormi contraddizioni tra quello che i politici dicono e quello che effettivamente vogliono eppure c’è poco da fidarsi delle Iene che spesso, al di la delle sale bingo, tendono a promuovere cause non proprio veritiere.

Postato da Jackpot Il ottobre - 28 - 2013

Codere per beneficenza a Salerno

L’azienda Codere è una delle più importanti nel settore del gioco del bingo ma questa sua notorietà può essere spiegata anche così: Codere è infatti una delle poche aziende di gioco d’azzardo impegnate socialmente e questo lo scopriamo non oggi ma lo abbiamo capito tempo fa quando ci siamo interessati di tutte le opere benefiche messe in atto da questo fantastico marchio. E dire che qualcuno parla anche male di queste aziende raccogliendole sempre e solo sotto il marchio del gioco d’azzardo ma è indubbio l’impegno sociale di molte di queste che non dimenticano di aiutare il prossimo con il proprio potere e Codere in questo senso è una delle più attive. Infatti questa settimana è in programma a Salerno un evento davvero interessante organizzato in solido con l’associazione “Il villaggio di Esteban” associazione che raccoglie fondi e fa opere benefiche in favore di disabili e persone disagiate della zona. Al costo di 10€ nella sala di Via dei Greci è possibile ottenere una cena a base di cestino con tortino di verdure e formaggio, pennette al guanciale e radicchio, maiale con crema di zucca e piselli, fetta di torta. Ovviamente il tutto sponsorizzato dall’azienda Codere che in questo senso ha dimostrato di essere la migliore in assoluto. 

Postato da Jackpot Il ottobre - 24 - 2013

Rapine al bingo, ormai è un

Le rapine al bingo stanno divenendo man mano una triste realtà quotidiana che ci fa perdere le staffe ogni volta che se ne parla. Le rapine al bingo non si arrestano, sembrano aumentare con i giorni e questo ovviamente è un dato sconvolgente perché lascia pensare che i poveri gestori di questi locali sono lasciati in balia di se stessi e che l’ordine pubblico non è purtroppo garantito da nessun organo. Il fatto che vi siano somme di denaro importanti all’interno di questi locali la dice abbastanza lunga ma purtroppo non vengono prese le giuste contromisure per evitare quella che sta diventando una orribile consuetudine, un male inestirpabile e quasi irrisolvibile che mette alla mercè dei ladri gente che lavora onestamente. Nuove rapine al bingo ci sono state in questi giorni in particolare in una paesino della Campania a Sud di Napoli dove un commando di uomini in scooter sono entrati armati e hanno provato a rubare tutto l’incasso ma per fortuna che in quel momento passava un Carabiniere in borgese che è riuscito a sgominare questa banda e a metterla in fuga. Ma altri problemi di questo tipo ci sono stati, non è finita qui e questo dovrebbe allarmare non poco chi si occupa dell’ordine cittadino nazione: le rapine al bingo devono cessare una volta e per tutte.